Ricetta della nonna: anni 40-50 "Fave sicche"
Ingredienti: fave
Preparazione:
La sera  mettere a mollo le fave  secche in una ciotola  con acqua, per tutta la notte. Il giorno dopo mettere le fave in una pentola con acqua e farle bollire finchè siano cotte, intanto salare. A termine cottura condire con olio. Le fave si mangiano con un cucchiaio particolare: un pezzo di cipolla cruda; si addenta la cipolla piena di fave e ... buon appetito

Minestra cavuli, patate e surache
Ingredienti: cavoli, patate e fagiole
Preparazione:
Cucinare la fagiola (surache) a parte. Il cavolo si fa bollire insieme alle patate a fette, scolare un pò d'acqua, condire con olio,sale, grani di finocchi selvatico,  aggiungere le surache e "cunsumare" la minestra.

"Cunsumare": termine tavernese per indicare la cottura lenta di minestre o sughi.

Vavusi a spezzatinu
Ingredienti: funghi vavusi
Preparazione:
Dopo aver pulito i funghi, scaldarli, scolare l'acqua e lasciarne un pò. "Consumare" con sugo di pomodoro, aglio, basilico, peperoncino, olio, sale.

Cotolette di cucuddritre (funghi mazza di tamburo)
Ingredienti: cucuddritre (funghi mazze di tamburo)
Preparazione:
Lavare bene i funghi e strizzarli forte forte. Bagnare le cucuddritre nell'uovo e poi nel pan grattato. Friggere in olio caldo.

Tiana di patate e pumadori
Ingredienti: patate, pomodori
Preparazione:
Sbucciare le patate, lavarle e tagliarle a fette. Affettare anche dei pomodori maturi, possibilmente " paesani". preparare nella teglia uno strato di patate e pomodori e salare. Preparare a parte mollica di pane fresco, formaggio pecorino grattugiato, aglio, prezzemolo, peperoncino piccante. Cospargere le patate e i pomodori con la mollica e da un angolino, aggiungere acqua nella teglia, fino a metà. Far bollire prima sul fornello, poi infilare la teglia nel forno già caldo fino a completa cottura e doratura.

Salatura e stagionatura del formaggio comprato dal "pecuraro" appena fatto, ancora nella "fisceddra"
Tenere il formaggio per 5 o 6 giorni senza sale, coperto da uno strofinaccio, si deve "allippare" e abbassare. Trascorsi i giorni, lavare la forma di formaggio. Strofinare sale tutto intorno alla "pezza" di formaggio e metterlo in una ciotola. Ogni giorno strofinare tutti i lati del formaggio con l'acquetta che si forma nella ciotola. Tenere la "pezza" 4 o 5 giorni sotto sale. Trascorso questo tempo, togliere il formaggio dalla ciotola e farlo asciugare e stagionare in un luogo asciutto (muschera), ogni tanto strofinarlo con le mani.. Dopo due mesi di stagionatura a piacere, per rendere il formaggio più piccante si può aggiungere del peperoncino "ammaccatu" mischiato con olio; bagnare e strofinare ogni tanto con olio e pepe.

Spaghetti cu cucuddritre
Ingredienti:
spaghetti, cucuddritre (funghi mazze di tamburo)
Procedimento:
Soffriggere nell'olio i funghi tagliati a pezzetti, aggiungere un pò d'acqua, aglio, prezzemolo, sale. Cucinare gli spaghetti e condirli con il sughetto ai funghi, grattugiare formaggio a piacere.

Patate e fagioline
Ingredienti:
patate, fagioline
Preparazione:
Pulire le fagioline e farle scaldare in acqua bollente. A metà cottura delle fagioline aggiungere patate a fette e un pomodoro intero. Dopo un pò togliere il pomodoro dalla pentola, spellarlo, schiacciarlo e aggiungere aglio, peperoncino amaro e basilico. Quando le patate insieme alla fagioline sono quasi cotte, scolare l'acqua, ma lasciarne una parte nella pentola. Aggiungere olio e sale e far bollire ancora tutti gli ingredienti insieme, finchè le patate e le fagioline sono "CUNSUMATE".

Frosiddre
Ingredienti: 2 Kg di farina, 1/4 d'olio di oliva, sale e lievito di birra.
Preparazione:
Impastare il tutto e lasciare lievitare per circa due ore. Formare dei taralli, se si desidera cucinare taralli, spennellarli con uovo sbattuto e infornarli a 180°. Se si desidera trasformare i taralli in frosiddre, a metà cottura togliere i taralli dal forno, tagliarli a metà con un coltello, lungo la circonferenza e infornarli di nuovo finchè le frosiddre sono dorate.

Baccalà schipece
Ingredienti (baccalà, olio evo, cipolla, pelato di pomodoro, olive nere)
Preparazione :
Soffriggere la cipolla con l'olio e aggiungere il pelato di pomodoro. Dopo qualche minuto aggiungere il baccalà a pezzi, qualche foglia d'alloro e un pò d'acqua. Cuocere per circa mezz'ora a fuoco lento e, quasi a cottura ultimata, aggiungere le olive nere qb.

Mparrettati(Tipo di pasta fatta in casa condita con sugo)
Ingredienti (per 4 persone):
350 gr. farina di grano duro,150 gr, farina 00, acqua q.b.
Preparazione :
Fate un impasto con farina e acqua. Quando è a punto, la pasta si stende a sfoglia abbastanza spessa, e si taglia a rettangoli, arrotolando poi ogni rettangolo, per il lato lungo, sopra un filo di sagina, come si faceva anticamente, o su un ferro da calza infarinato, come si fa oggi. Poi il ferro si sfila con cautela, formando così dei maccaroncini sottili, lunghi e forati al centro, che si devono lasciare asciugare per circa 3 ore.Lessate gli "mparrettati" in acqua bollente salata, poi scolateli e trasferiteli nella terrina di servizio, conditeli con il sugo preferito (si consiglia di utilizzare un sugo ottenuto con la carne di maiale).

Tagghjarini e ciciari(Tipo di pasta fatta in casa condita con ceci)
Ingredienti (per 4 persone):
350 gr. farina di grano duro,150 gr, farina 00, acqua q.b., 250 gr. ceci
Preparazione :
Fate un impasto abbastanza liscio ed omogeneo con acqua e farina. Stendete la pasta ottenuta con un mattarello infarinato fino ad ottenere una sfoglia sottile, arrotolatela su se stessa e tagliate la sfoglia della misura voluta. Una volta tagliate, aprite i tagghjarini spargendoli sulla spianatoia lasciandoli asciugare.Cuocete i "tagghjarini" in acqua bollente salata, poi scolateli e conditeli con i ceci.

Pasta chjna
Ingredienti (per 4 persone):
400 gr. rigatoni, polpettine di carne di vitella (preparate con aglio, prezzemolo, sale, uova, formaggio pecorino, pane raffermo bagnato nell'acqua) q.b., 2 uova sode, salsiccia o soppressata stagionata, sugo di pomodoro, provola, formaggio pecorino.
Preparazione :
Cuocete la pasta in abbondante acqua salata, scolatela al dente e mescolatela con il sugo di pomodoro. In una pirofila fate un primo strato di pasta, ricopritela con uno strato di polpettine, uova sode, salsiccia o soppressata stagionata, provola, formaggio pecorino. Con la pasta rimasta ricoprite il secondo strato creato, versate il sugo di pomodoro e cospargete con abbondante formaggio pecorino grattugiato. Mettete il tutto nel forno a 200 °C finchè non si sarà formata una leggera doratura.Preparazione delle polpettine di carne di vitella:Amalgamate la carne trita di vitella con aglio, prezzemolo, sale, uova, formaggio pecorino, pane raffermo bagnato nell'acqua. Formate poi delle polpettine grosse come un ciliegia e friggete in olio bollente.

Pitta nchiusa(Tipo di focaccia ripiena)
Ingredienti :
500 gr. di farina 00, 1 lievito di birra da 25 gr., sala q.b., 1 cucchiaio di strutto (facoltativo), uova sode, salsiccia o soppressata piccante, cigoli e provola
Preparazione :
Sciogliete il lievito ed il sale con acqua calda, mettete la farina sulla spianatoia e aggiungete il lievito sciolto con lo strutto. Amalgamate i componenti fino ad ottenere un composto morbido.L'impasto così ottenuto va conservato in una ciotola infarinata e coperta per garantire una temperatura alta e facilitare la lievitazione.A lievitazione terminata prendete una parte della pasta e disponetela in una pirofila unta con lo strutto. Tagliate a fettine le uova, la salsiccia o soppressata, i cigoli e la provola e disponeteli sullo strato di pasta. Con la restante parte di impasto coprire il tutto e saldare bene con le mani, per evitare la fuoriuscita del ripieno. Disponete il tutto in forno caldo a 200 °C, avendo cura di punzecchiare la "pitta" con una forchetta prima di infornare.Dopo circa mezz'ora il piatto e pronto per essere servito.

Patate e sozizzu alla frissura(Patate con le salsicce preparate alla padella)
Ingredienti :
Salsiccia di maiale piccante e patate
Preparazione :
Bollite la salsiccia in acqua calda per sgrassarla, nel frattempo tagliate ed affettate le patate e mettetele in una padella abbastanza capiente. Finita la bollitura della salsiccia, mettete la stessa nella padella insieme alle patate e soffrigere il tutto fino a completa cottura.

Cuddrureddre(Ciambelle salate tipiche del periodo Natalizio)
Ingredienti :
1 Kg. farina 00, 1 cubetto di lievito di birra, 2 patate lesse, sale q.b., acqua calda
Preparazione :
Sciogliete il lievito di birra in un contenitore con acqua calda. Mettete la farina a fontana in un contenitore abbastaza capiente, aggiungete le patate lesse e schiacciate, il lievito di birra precedentemente sciolto e il sale. Amalgamate il tutto fino ad ottenere un impasto piuttosto morbido. Coprite e lasciate lievitare a caldo per circa 2 ore.A lievitazione completata prendete pezzi la pasta e immergetele in una padella con olio bollente.

Melanciane chijne
Ingredienti :
1 Kg. di melanzane, 1 Kg. di pane, 1/2 Kg. di carne trita,sugo di pomodoro q.b., capperi q.b., 3 uova sode, formaggio grattugiato (misto parmigiano e pecorino),aglio, prezzemolo, provola q.b.
Preparazione :
Lavare le melanzane farle a metà togliere l'interno e far bollire il tutto.Nel frattempo, in una padella abbastanza grande, soffriggere la carne trita, l'aglio, il prezzemolo. Inumidire il pane fino a farlo ammorbidire e sminuzzare le uova sode. Amalgamare il tutto fino ad ottenere un impasto omogeneo.L'impasto così ottenuto verrà utilizzato per riempire le melanzane precedentemente lavorate.Disporre il tutto in una teglia e ricoprire con uno stratto di sugo, Spargeredil formaggio grattuggiato e deporre in forno caldo.Lasciare il tutto fino a far gratinare il preparato.

Ragù alla tavernese
Ingredienti :
1 cipolla, 2 carote, costa di sedano q.b., 1 melanzana, 1 peperone giallo, 1/2 Kg. di carne trita, salsiccia piccante fresca q.b.
Preparazione :
Tagliare a pezzettini la cipolla, le carote, il sedano e la melanzana. Affettare a filetti il peperone e sminuzzare la salsiccia.Mettere il tutto in una padella abbastanza grande e far soffriggere con solo olio d'oliva.Aggiungere sugo di pomodoro e far consumare.

Patate e pumadora ntijana
Ingredienti :
1 Kg. di patate, 1 Kg. di pomodori, aglio, prezzemolo, origano, basilico, peperone piccante fresco, formaggio pecorino grattugiato q.b., mollica di pane sbriciolata q.b.
Preparazione :
Tagliare pomodori e patate a fette, aggiungere tutti gli ingredienti su elencati, compreso la mollica di pane sbriciolata, ed amalgamare il tutto. Disporre il preparato all'interno di una teglia aggiungere acqua, olio e sale q.b., a far asciugare a fuoco lento.A cottura terminata levare la teglia dal fuoco e infornare a 200 °C fino a che il tutto sia ben rosolato. 

Olive ammaccate:
Raccogliere le olive verdi ( ottobre), schiacciarle, togliere il nocciolo e metterle a bagno nell'acqua per diversi giorni. Cambiare l'acqua ogni giorno, finchè, assagiiandole, le olive diventeranno dolci. Scolare l'acqua, strizzare ben bene le olive e aggiungere alle stesse aglio, finocchio selvatico (sponza), sale, peperoncino. Mescolare il tutto e sistemare le olive in un recipiente di terracotta (salaturu): Per schiacciare le olive, mettere i protami ( una specie di coperchio , largo quanto la circonferenza del contenitore di terracotta - salaturu).