Taverna ebbe anticamente un notevole patrimonio di edifici sacri, chiese, conventi e la loro remota origine e il loro numero testimoniano l'importanza raggiunta dalla città. Poi le vicessitudini, i sequestri fatti dalle autorità di beni ecclesiastici, i terribili terremoti, hanno ridotto di molto l'ingente patrimonio. Fortunatamente, nelle chiese ancora esistenti, si trovano opere d'arte di eccezionale valore. Originariamente erano presenti ben 5 Conventi di cui 3 di ordini monastici maschili e 2 femminili. Il convento di Santa Maria delle Grazie, il convento di San Domenico, il convento di San Michele Arcangelo, il monastero di Santa Caterina Vergine e Martire e il convento di Santa Maria della Santissima Annunciata. Da non dimenticare anche la l'Abbazia di Santa Maria di Pesaca la cui nascita è strettamente legata alla storia di Taverna.